Home Page Consulente finanziario lascia il lavoro per guidare i fedeli verso la Madonna
06-01-2012

Fano, 6 gennaio 2012 - Ha fatto scoprire Medjugorie a tantissimi fanesi e non solo, introducendoli al mistero delle apparizioni della Madonna. Stefano Iacucci, sposato, cinque figli, ha lasciato proprio in questi giorni la sua attività di promotore finanziario, per abbracciarne  totalmente un’altra, quella di scout dello spirito in uno dei luoghi più frequentati e vissuti dai cattolici: «La mia prima volta fu nel 1997 e lì è scoccata la scintilla: sono andato là per ringraziare per la nascita di mio figlio nonostante avessimo deciso di non averne più. Luca è nato nel giorno del mio compleanno e io ho letto ciò come un regalo di Dio. A Mediugorie ho trovato la pace ed è stato l’inizio di un nuovo percorso. Ci sono tornato centinaia di volte».
 

E con lui tante persone che hanno trovato soprattutto grazie spirituali: «Gente che era atea — spiega Iacucci — si è ritrovata ad andare a Messa e a convertirsi aprendo il suo cuore a Dio e trovando la pace vera». Un caso emblematico? «Una signora che dopo 57 anni ha sentito la necessità di confessarsi proprio dopo essere venuta a Medjugorie. La Madonna ha salvato anche tante coppie sull’orlo della separazione, togliendo la cattiveria dal cuore e donando il perdono là dove c’era l’odio. Ho visto abbracciarsi persone che sono andate là con le carte del divorzio in tasca. Chi va a Medjiugorie col cuore aperto, riceve il multiplo».

Molte anche le guarigioni corporali, per le quali, dice Iacucci, «è stata istituita in questi giorni una commissione di inchiesta medica. Sono state accettate 485 grazie corporali. Tra le più eclatanti quella di uno scienziato coreano che aveva un figlio afflitto da varie patologie inguaribili: era ateo, ha chiesto la guarigione a Medjugorie e l’ha ottenuta e quindi si è fatto il viaggio dalla Corea per salire al monte delle apparizioni e per lasciare una statua della Madonna».

Storie di fede e di abbandono. Lo stesso Iacucci in questi giorni ha fatto una scelta difficile e radicale. Tutti cercano il lavoro? Lui, con una famiglia numerosa, l’ha lasciato: «Sì, ho lasciato il mio lavoro di consulente finanziario, grazie a cui vivevo bene, per dedicarami solo all’organizzazione di pellegrinaggi nella mia filiale di Lucrezia di via Flaminia 154 (0721 877283) dell’agenzia Enterprise. Non appena ho lasciato il lavoro ho ricevuto tante richieste da persone che non sapevano di me, ma che cercavano la Madonna. Si sono subito aperte nuove possibilità. Anche questa è una grazia. Organizziamo pellegrinaggi ogni mese, da marzo a dicembre, con partenza da Ancona. Il prossimo il 16 marzo, sarà per festeggiare il compleanno della veggente Mirjana e assistere all’apparizione della Madonna. La quale sta mantenendo la sua promessa: proprio a Mirjana ha detto che sarebbe apparsa ogni 2 del mese per dare un messaggio al mondo. E così è. Un messaggio che ci invita ad avvicinarci a Dio, a staccare i piedi da terra per trovare la pace vera e aprirci alla vita eterna»


    Torna indietro